XLII  Festa della primavera – Caprarola/Ronciglione 2019

XLII Festa della primavera – Caprarola/Ronciglione 2019

XLII  Festa della primavera 2019.

 

Per la celebrazione dell’edizione n. 42 della festa sociale quest’anno andremo nel Lazio a Caprarola, per visitare il famoso Palazzo Farnese.

Caprarola, paese simbolo che rappresenta uno degli esempi urbanistici più significativi del ‘500, sorge su un territorio collinare alle falde dei monti Cimini a poco più di 500 metri sul livello del mare, circondato da rigogliosi boschi nelle vicinanze del lago di Vico.

 

A Caprarola fu costruita la villa più rappresentativa del livello di ricchezza e di potenza che la nobile famiglia Farnese raggiunse, il Palazzo Farnese di Caprarola.

Si tratta di uno dei più importanti palazzi dell’architettura rinascimentale-manierista. Fu edificato nel XVI secolo su progetto di Jacopo Barozzi da Vignola, sulla base di una precedente fortificazione a pianta pentagonale ideata da Antonio da Sangallo il Giovane, di cui il Vignola mantenne il perimetro esterno.

Di grande interesse naturalistico, posizionato ad ovest di Caprarola, il lago di Vico è probabilmente il meglio conservato tra i grandi laghi italiani di origine vulcanica.

 

La “XLII Festa della primavera 2019” si terrà domenica 9 giugno, con il seguente programma di massima:

 

  • ore 7.00, partenza dei partecipanti in autobus dai parcheggi del Tribunale e dello stadio Helvia Recina a Macerata, con possibilità di salire in altre località lungo il percorso;
  • ore 10.00 circa, arrivo a Caprarola e incontro al parcheggio dei pullman (via Monte Grappa)  con i partecipanti in arrivo con mezzi propri e inizio della visita guidata, in gruppi separati di 50 persone al massimo;
  • ore 13.30 circa, pranzo sociale presso il Ristorante Lido dei Pioppi, (via Lido dei Pioppi, 14 – Ronciglione tel. 0761.612029) con il seguente menu:

 

 Antipasto di terra (prosciutto e salumi) e bruschetta

Tonnarelli all’amatriciana 

Risotto ai funghi porcini

Stinco di maiale

Insalata misticanza e patate al forno

Dolce della casa

Acqua naturale e frizzante 

 Vino bianco e rosso

Caffè e digestivo

  • Menu particolari sono previsti per chi ha specifici problemi alimentari (ad es. celiaci).
  • nel corso del pranzo, come tradizione, saranno con­se­gna­ti i lingottini ricordo ai soci ces­sati dal servizio, nonché i con­tributi di studio “Ghino Cru­cia­nel­li” 2019 ai figli dei soci che hanno ottenuto il diplo­ma di maturità nel 2018 con le mi­glio­ri votazioni (quariere medievale);
  • dopo il pranzo, lungo la via del ritorno, fermata a Ronciglione per una passeggiata nel centro storico;

ore 18.00 circa, partenza per il rientro a Macerata e scioglimento della comitiva.

 

La quota di partecipazione omnicomprensiva per i soci (e famigliari, come da regolamento associativo) è di € 50,00 (cinquanta euro); per i bambini fino a dieci anni la quota è di € 25,00 (venticinque euro); per partecipanti diversi dai soci e loro famigliari, le quote sono rispettivamente di € 60,00 (sessanta euro) e di € 30,00 (trenta euro).

Le adesioni dovranno pervenire alla segreteria dell’Associazione, tramite il modulo allegato, entro il 1° giugno prossimo.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti potete rivolgervi alla Segreteria dell’Asso­cia­zio­ne (numeri 0733 247435 – 0733 247225 – 0733 247204).

NOTIZIE ED AVVERTENZE

La partenza dei partecipanti, che abbiano scelto di raggiungere Caprarola (VT) con l’autobus dell’Associazione, avverrà dal parcheggio del Tribunale di Macerata e dallo stadio Helvia Recina, alle ore 7.30 (con possibilità di parcheggiare l’auto per tutto il giorno)

Coloro che avessero esigenze particolari per il luogo di partenza possono segnalarle all’Associazione, che potrà accoglierle compatibilmente con l’orga­niz­zazione della gita ed il percorso degli autobus (Macerata-Sforzacosta-Superstrada-Foligno).

In particolare, ove i partecipanti siano in numero adeguato, potranno prevedersi partenze in autobus da altre località (Roma, ad es.). Questa previsione è soltanto eventuale e dipende dalla dislocazione e dal numero dei partecipanti; è pertanto opportuno che gli interessati indichino espres­samente la disponibilità ad usufruire del mezzo collettivo e, ove ciò non sia possibile, comunque la partecipazione con mezzi propri. In tal caso, si potrà raggiungere la comitiva o a Caprarola, via Monte Grappa (Parcheggio dei Pullman) alle ore 10.00 circa, per la visita del Palazzo, oppure direttamente alle 13.00 presso il ristorante Lido dei Pioppi.

Il modulo di adesione è predisposto per la preventiva segnalazione di problemi alimentari in relazione alla tipologia di menu indicato (celiaci, ecc.).

 

 

All’Associazione CARIMA

scalinata  Sante Monachesi, 1

 

62100 MACERATA MC

Il/La sottoscritto/a  …………………………………………….  dipendente  presso……………………

Pensionato

residente  a  ……………………. in  via………………………, telefono n…………………..…, comunica

 

la partecipazione alla XLII Festa della primavera 2019  dei seguenti nominativi:

 

                                                                                                                                             età          problemi alimentari

1) ……………………………………………………….  ad euro ……….,00      ……    □ …………..…….

 

2) ……………………………………………………….  ad euro ……….,00      ……    □ …………..…….

 

3) ……………………………………………………….  ad euro ……….,00      ……    □ …………..…….

 

4) ……………………………………………………….  ad euro ……….,00      ……    □ …………..…….

 

5) ……………………………………………………….  ad euro ……….,00      ……    □ …………..…….

 

Comunica altresì che gli stessi raggiungeranno la sede della festa

□ – con mezzi propri, a Caprarola, alle ore 10.00, al Parcheggio in via Monte Grappa;

□ – con mezzi propri, direttamente a Ronciglione al ristorante Lido dei Pioppi, alle ore 13.00

□ – con l’autobus dell’Associazione, in partenza da Macerata da ……………….

□ – eventualmente con l’autobus, ove possibile il passaggio a ……………………………..

Per quanto sopra autorizza l’addebito dell’importo corrispondente sul proprio conto corrente n° .…… presso la filiale di  ……………….…, IBAN ……………………………([1]

(avendo accertato l’esistenza della disposizione permanente di addebito (SDD) in favore di codesta associazione).([2])

                                                                                                                              ………………………………………………..

firma

 

 

 

([1]) l’IBAN è un codice alfanumerico ricavabile dall’estratto conto del proprio conto corrente; oppure chiedere in filiale.

([2]) In assenza della disposizione SDD di addebito permanente, le spese per eventuali insoluti saranno a carico del socio inadempiente